La Storia

beafarm-aziendaI nonni di Beatrice vivevano in un paesino della Calabria coltivando la terra ed allevando bestiame.

Negli anni sessanta abbagliati dal boom economico si trasferirono nell’Italia settentrionale continuando però a coltivare le loro tradizioni come curare l’orto, allevare animali da cortile, produrre conserve.

Beatrice assieme ai nonni raccoglieva le verdure per il pranzo, giocava con gli animali e imparava l’arte della cucina.

Crescendo, per lavoro e per studio, è stata costretta ad allontanarsi da casa. La nostalgia di quel mondo crebbe a tal punto da farle decidere di costruire un’azienda agricola e permettere a sè stessa e agli altri di riscoprire i prodotti genuini di una volta.

L'orto di Beatrice nasce nel 2010 e attua sin dalla nascita principi e metodi dell’agricoltura biologica che permettono di mantenere integra la ricchezza dei terreni e di ottenere prodotti genuini e dalle proprietà nutritive inalterate.

Beatrice, con la collaborazione di tutta la famiglia, ha rimesso in produzione vecchi aranceti in Calabria, ha recuperato e realizzato frutteti, coltiva verdure in serra e in pieno campo e alleva bovini.

Pannelli solari, lucernari e cisterne per il recupero dell’acqua sono stati installati per limitare il consumo di acqua ed energia elettrica.

L’orto di Beatrice offre prodotti ortofrutticoli di stagione freschi e trasformati in favolose composte e mostarde.